06/77207786 - 06/77209422 info@matermisercordiae.it

Cenni storici

Fin dal 1821 la Congregazione è stata la colonna portante degli Ospedali romani. La Casa di Cura Mater Misericordiae nasce nell’aprile del 1954 gestita dalle Suore Ospedaliere della Misericordia nel rione Appio Latino.

Nel 1958 fu ampliata per venire incontro alle richieste di ricovero dei numerosi abitanti del quartiere.

Nel 1987 a seguito della legge regionale n°64 che stabiliva i requisiti minimi da rispettare per poter proseguire nell’attività, si decise di dedicare la propria attività alla Riabilitazione motoria e funzionale, così, in data 4.11.1997, in base alla legge regionale n.64/87, la Giunta Regionale del Lazio, con delibera n.6834, confermò l’autorizzazione per la Casa di Cura privata Mater Misericordiae esclusivamente ad indirizzo riabilitativo.

Struttura dell’edificio

L’edificio in cui ha sede la Casa di Cura è formato da quattro piani. L’attuale assetto, prevede una sistemazione come Casa di Cura di Riabilitazione motoria e funzionale per una capacità ricettiva complessiva di 41 posti letto compreso 1 per isolamento ed annessi ambulatori, ed è così distribuita:

E

Piano seminterrato – radiologia e diagnostica per immagini, sala di valutazione multidimensionale ai fini riabilitativi, sala prelievi, ambulatori di fisiokinesiterapia, sala ristoro (con distributore di snack e bevande), bagno assistito, area a disposizione del servizio di distribuzione dei pasti, sala riunioni.

E

Piano terra – laboratorio analisi.

E

Piano rialzato – reception, direzione sanitaria, accettazione amministrativa, accettazione sanitaria, sala medici, assistenza diretta malati, soggiorno, palestra di riabilitazione, uffici amministrativi, cappella, camera di degenza dall’1 al 9 per un totale di 10 posti letto, una stanza per isolamento, bagno assistito e servizi igienici.

E

Primo piano –  assistenza diretta, soggiorno e camere di degenza dal numero 11 al 22 per un totale di 22 posti letto e servizi igienici e bagno assisto, ufficio capo sala.

E

Secondo piano – assistenza diretta, soggiorno, camere di degenza dal numero 23 al 27 per un totale di 8 posti letto, servizi igienici e bagno assistito, studio psicologa.

I nostri referenti

La Casa di Cura è gestita direttamente dalla Congregazione delle Suore Ospedaliere della Misericordia ed è così strutturata:

^

Il Settore sanitario è guidato dal Direttore Sanitario, che gestisce l’erogazione dei servizi;

^

Il Settore amministrativo è coordinato e guidato dalla Direzione Amministrativa;

^

L’ufficio di Segreteria risponde alle richieste di informazioni e raccoglie i suggerimenti, le aspettative ed eventuali reclami dell’utente.

I vertici della Clinica sono:

Sr. Aurelia Damiani (SOM)

Rappresentante legale

Sr. Fiorella Kusuman (SOM)

Direttrice Amministrativa

Dr. Fabio Ricci, fisiatra

Direttore Sanitario

La Casa di Cura si avvale altresì delle seguenti figure professionali:

Dott.ssa Fabiola Bevilacqua, fisiatra

Vice Direttore Sanitario

Dott.ssa Claudia Piat

Medico Internista

Prof. Gianfranco Panetta

Medico Internista

Dott.ssa Yasmina Cassarà de Castellammare

Psicologo

Sr. Pierette Dioso (SOM)

Responsabile Accettazione Amministrativa

Sr. Nila Micaranday (SOM)

Capo Sala

Consulenti:

Dott.ssa Francesca Frezzotti

Angiologo

Prof. Giovanni Battista Del Giudice

Cardiologo

Dott. Francesca Metastasio

Ecografista

Dott.ssa Claudia Piat 

Gastroenterologo

Dott.ssa Federica Giubilo

Gastroenterologo

Dott. Massimo Maiolino

Neurologo

Dott. Giuseppe Meco

Neurologo (Parkinson)

Dott. Maurizio De Pascalis

Ortopedico

Dott. Gianfranco Da Sacco

Pneumologo

Dott.ssa Anna Cherichini

Ematologo e Infettivologo